Come i clienti scelgono un ristorante

Associazione Fotografi e Videografi Professionisti

Come i clienti scelgono un ristorante

Riflessioni su uno dei tanti fattori con i quali si scelgono i ristoranti per le cerimonie. E’ così che funziona, il committente indica luogo ed ora, ed io ci vado. Agriturismo “La Rocca di San Giovanni”, Google Maps mi pronostica mezz’ora di auto, e non ha idea dello stato delle strade, io si, e quindi vado più lento di come guiderebbe un americano. (Quante volte Google vi ha indicato come strada regolare una stretta mulattiera piena di buche? Presumo che in America queste cose non accadano)

Arrivo ad Apice Vecchia, famoso paese fantasma, notissima meta di tutti i fotografi emergenti che si sentono novelli Indiana Jones, ma c’è ancora un po’ di strada da fare, in salita.
E’ una prima comunione, il locale è come tanti altri, ben curato, ottimo giardino, lampadine a catena. Incontro un conoscente che mi racconta di come l’auto abbia fatto appena in tempo ad arrivare lassù sopravvivendo alla salita, prima che si rompesse il tubo del radiatore.

https://goo.gl/maps/dRxRczYAaDDasHr39

Sto per andar via, e scopro una vista panoramica pazzesca: la dormiente come l’ho potuta vedere poche volte: nell’orario in cui si fanno i notturni! E mi sono fermato a fare una cosa che da tempo non faccio: scatto delle foto per il piacere personale di ricordare il momento ed il posto.

Ci sono molti fotografi che fanno il mio stesso errore, quello di badare solo a portare il lavoro a casa, perchè il tempo è sempre maledettamente poco in questo periodo, ci sono colleghi con sei o sette cerimonie in prima persona (senza contare quelle delegate a collaboratori).

Queste foto invece sono importanti, sono quelle che poi, quando pubblicate sui social, possono realmente convincere i clienti a scegliere una location piuttosto che un’altra.

E’ una responsabilità di cui dovremmo prendere coscienza.

Informazioni su Post Author